Seminar

Ipercolesterolemia e rischio cardiovascolare. Il ruolo dei nutraceutici

Time: 11:00 - 11:30

Date: 21 Novembre 2018

Theatre: Orange 2

Synopsis

Studi osservazionali e trials clinici dimostrano che il controllo della colesterolemia riduce la probabilità di malattie cardiovascolari (CVD) o rallenta la loro progressione. Quindi, è importante che tutti gli operatori sanitari facciano un uso appropriato di tutte le strategie d’intervento disponibili per controllare la colesterolemia e gli altri fattori di rischio: dal miglioramento della dieta e stile di vita all’uso di alimenti funzionali, integratori alimentari e farmaci. Diverse sono le sostanze bioattive che abbassano il colesterolo presenti negli alimenti funzionali o negli integratori (nutraceutici) disponibili in tutta Europa. I principali sono: gli steroli e gli stanoli vegetali, la monacolina K che si trova nel riso rosso fermentato, la berberina e i beta-glucani. L’analisi dei dati disponibili permette di concludere che gli integratori e gli alimenti funzionali attualmente disponibili possono effettivamente ridurre i livelli di colesterolo LDL nel plasma
dal 5 al 25% circa, da soli o in combinazione. I soggetti che maggiormente possono beneficiare dall’utilizzo di questi prodotti sono principalmente individui a basso rischio cardiovascolare assoluto, giovani o così classificati secondo gli algoritmi classici di stratificazione. Bisogna comunque sottolineare che, nonostante siano prodotti di libera vendita, dovrebbero essere utilizzati previo accordo condiviso tra il medico curante e il paziente.

Speaker

« Back